Quinta edizione del Salone dedicato alla responsabilità sociale d’impresa: due giornate, il 3 e il 4 ottobre, all’insegna della sostenibilità, con oltre 70 eventi in programma tra workshop, laboratori, incontri dedicati all’arte della sostenibilità. Audit in Italy, partner per la formazione di Ecoconsult,  è andato a vedere e “controllare”.

Il tema della sostenibilità “è un’arte che si sta sviluppando molto dal punto di vista delle conoscenze e a livello aziendale”, queste le parole del rettore dell’Università Bocconi di Milano, durante la cerimonia di apertura del Salone. Proprio l’arte della sostenibilità è il focus di questa edizione: l’arte del fare bene, di costruire nuove prospettive per il futuro in diversi contesti aziendali, come per esempio il mondo del tessile, l’usato, il riciclo, la finanza e il non profit.

Da tre anni Bureau Veritas verifica il sistema di gestione della sostenibilità del Salone, rilasciando la certificazione ISO 20121 a Koinetica, responsabile dell’organizzazione. La cura e l’attenzione al dettaglio, l’utilizzo di materiali semplici e a basso impatto ambientale sono solo alcune delle componenti di questa edizione del Salone, “un’occasione per dare il buon esempio”, come riferisce Claudia Strasserra (Sustainability Sector Manager) di Bureau Veritas.

Il salone della CSR è un luogo di incontro e condivisione, che mette a confronto più persone e realtà aziendali”- prosegue Claudia Strasserra – “una vera e propria festa di compleanno della Responsabilità Sociale”.  E Audit in Italy non poteva perderlo! I nostri ispettori (Audit in Italy) confermano una buona gestione dell’evento e informazione presente. Un ottimo esempio da seguire, speriamo predispongano anche report e caso di studio.